social media marketing

Social Media e Marketing trends per il 2018

La caccia alle ultime novità

Siamo in piena era tecnologica e la comunicazione di massa ne risente. Se un tempo c’era un timido MySpace a compiere i primi passi nel social, ad oggi tutti conoscono Facebook, Instagram, Twitter e altre app come Snapchat e Linkedin. Essi sono un punto focale nella vita quotidiana, per quanto semplice o complessa possa essere. Chi non possiede almeno un profilo social è visto con sospetto dalla società, come una pedina inesistente di un immenso gioco virtuale. La verità è che sempre più persone decidono di crearsi un’identità virtuale per non essere tagliate fuori e per aggiornarsi di pari passo con ciò che succede nel mondo.

Non sorprende che le maggiori aziende siano costantemente attive nel progresso e si prefiggano continui restyling. Il 2018 è, ad esempio, l’anno dell’iPhone X e dell’iPhone 8, con aggiornamenti incredibili come l’A11 Bionic, un processo che spazza via gli avversari a detta di tutti gli analisti. L’obiettivo è convergere gioco, social media, privacy e shopping in un solo cellulare, alzando notevolmente l’asticella delle prestazioni. Anche Google non rimane ferma a guardare e con Google Go si prefigge il raggiungimento di un miliardo di utenti. Insomma, sembra che i prossimi anni saranno uno spettacolo di cui tutti vorranno un biglietto.
Ma prima di immergersi nei social media trends, sarebbe meglio soffermarsi sulle problematiche innescate da essi.

(altro…)

Come diventare influencer su INSTAGRAM

Diventare influencer su instagram può sembrare semplice, ma non lo è. Instagram è uno dei social che si è espanso molto rapidamente, grazie anche all’acquisizione di Facebook e vanta quasi 500 milioni di utenti al mese. Gli influencer vanno al di là dei numeri, anche se sono importanti, ma pensano soprattutto alla qualità dei follower, cioè da come interagiscono con i loro contenuti e quanto seguono i loro suggerimenti online e offline.
Diventare influencer è positivo in quanto esprimendo le passioni, sport, cucina, marketing, musica, tecnologia ecc. riesci a coinvolgere un pubblico più o meno grande. Per fare ciò è necessario essere esperti del settore che si è scelto, individuare uno stile narrativo, usare lo storytelling per comunicare.
Sempre più spesso i Brand cercano influencer per promuovere i loro prodotti o semplicemente per fare brand awareness.

Ma come si diventa influencer?

1) La visibilità è la base dell’influencer

Prima di tutto devi essere informato e sempre aggiornato nella nicchia che hai scelto, partecipare a conversazioni, e crearti un tuo stile. Devi cioè fare di te un Brand, riconoscibile, unico, inimitabile, e questo comporta anche di essere disposto a confrontarti con la comunità, con la gente, partecipando non solo online ma anche offline attraverso eventi del settore e dibattiti.
Inizialmente il problema più grande è sicuramente avere un numero cospicuo di follower attivi. Un buon modo per catturare l’attenzione e aumentare la tua fan base è essere presente nelle community, commentare in modo costruttivo lasciando il segno, utilizza i like in modo strategico, usare gli hashtag più performanti, interagire con il tuo target. Utilizza la sponsorizzazione per i post migliori, pubblica con continuità, crea un tuo stile fotografico, cioè una gamma cromatica che ti distingua dagli altri. Le tue foto devono essere riconoscibili subito. (altro…)

Perché i brand devono essere presenti sui Social Network

Giorno dopo giorno i Social Network aumentano la loro capacità di creare legami fra brand e consumatori. La diffusione dei dispositivi mobile rappresenta un ulteriore potenziale di crescita per i marchi che si fanno trovare pronti al dialogo e alla comunicazione con gli utenti. E la comunicazione passa soprattutto attraverso i Social Network, ampiamente frequentati in fase di scelta d’acquisto, e non solo da giovani utenti (i maggiori utilizzatori rientrano nella fascia di età 20-55).

(altro…)

La Top 5 del social media marketing organization

Occuparsi di Social Media Marketing per il proprio Blog o sito, significa aumentare la rete sociale che ruota attorno al proprio portale in modo da ottenere una vera e propria campagna di marketing. Nel caso del social media marketing, ci si concentra in quelle attività social quali: condivisione dei contenuti, ottimizzazione di immagini e video e studio delle keywords, in funzione della propria campagna.

1. Stesura del piano
Le domanda che ci si deve porre quando si progetta una campagna di social media marketing sono:
-Qual’è il mio obiettivo?
-A chi mi sto rivolgendo?
-Che messaggio voglio trasmettere con il social media marketing?
-Quanto tempo e risorse voglio impiegare per raggiungerlo?
Rispondere a queste domande può essere un’ottima base per iniziare il brainstorming in fase di progettazione.
L’elaborazione di un piano è fondamentale per una sua riuscita. E’ necessario capire quali sono le parole chiave e i contenuti che potrebbero catturare il mio target di riferimento.

(altro…)

Social Media Marketing e Comunicazione Aziendale

Fondamentale nella comunicazione aziendale é oggi il social media Marketing in cui la relazione tra produttore e consumatore diventa diretta. L’approccio al marchio è oggi molto diverso rispetto al passato, in quanto i mass media tradizionali quali tv, radio e riviste, oggi sono solo una parte della trasmissione delle informazioni ai consumatori. Spesso il potenziale acquirente conosce un’azienda tramite i social network, grazie alla condivisione online di contenuti che può diventare facilmente virale.
Il web è diventato oggi una enorme piazza virtuale in cui é possibile trovare qualsiasi cosa e quindi interessante opportunità per i brand che vogliono emergere; tuttavia occorrono tecniche precise per la promozione di un marchio su internet. I social media sono per l’azienda un’interessante luogo in cui condurre campagne e ricerche di marketing e interagire con le persone valutando le loro opinioni. Il rapporto diretto di “botta e risposta” che viene a crearsi grazie ai media sociali permette di creare un prezioso contatto con i clienti, interragendo con loro secondo i dettami della comunicazione a tu per tu.

(altro…)