smart working 2018 lavoro casa

SMART WORKING: IL 2018 È L’ANNO DI SVOLTA PER IL LAVORO A DISTANZA.

Nonostante le storie occasionali di aziende che non prendono in considerazione il programma di lavoro a distanza, tutte le tendenze a lungo termine mostrano una crescita costante del numero di persone che lavorano in remoto o in smart working. 

Nel 2017 ad esempio, il 43% dei lavoratori statunitensi lavorava a distanza almeno occasionalmente, rispetto al 9% nel 2007. Negli ultimi 10 anni, il numero di persone che lavorano principalmente da casa è aumentato del 115%. Inoltre, il lavoro remoto è cresciuto più rapidamente di qualsiasi altro metodo di permuta.

Se la tua azienda non ha ancora adottato il lavoro a distanza, sicuramente non potrà che tenerne conto nei prossimi anni. Il lavoro a distanza può beneficiare di molti punti di forza tra cui l’aumento dei tassi di produttività, la capacità di reclutare le persone più idonee indipendentemente dalla collocazione geografica, la maggiore agilità, la qualità della vita e molto altro…

Molte delle aziende che hanno introdotto per prime lo smart working sono leader di settore. Tra queste possiamo citare DELL, il cui Director of Global Employment Brand, Jennifer Newbill afferma: “I nostri dipendenti che hanno flessibilità nei loro ruoli attuali hanno un eNPS (Employee Net Promoter Score) più alto. Ciò che è buono per i dipendenti può anche essere utile per le imprese. “

I dipendenti che hanno accesso a opzioni di lavoro flessibili come il lavoro a distanza diventano più leali e coinvolti.

Le sfide dello Smart Working

Il lavoro a distanza non è privo di sfide.

I leader che supervisionano i programmi di lavoro in remoto devono trovare soluzioni per estendere la cultura aziendale in un ambiente virtuale, elaborare metriche per tenere traccia del ROI del lavoro remoto e combattere l’isolamento dei lavoratori.

Le migliori aziende che hanno subito tratto vantaggio da questa nuova modalità di lavoro, hanno creato programmi che cercano di massimizzare i benefici superando i problemi iniziali.

Con i dispositivi mobili e la tecnologia di videoconferenza sempre più diffusa, anche i lavori di telelavoro stanno diventando più comuni. Oltre che essere sempre più ambiti e ben retribuiti offrono un maggiore equilibrio tra lavoro e vita privata.

Lavoro da casa 2018: le prime 100 aziende per il lavoro a distanza in USA

Un trend in forte crescita.

FlexJobs, un sito che si occupa totalmente del lavoro a distanza ha stillato un elenco delle prime 100 compagnie americane (con una sola eccezione SAP) che hanno il maggior numero di lavoratori da remoto a partire dal 2017, escelte tra oltre 49.000.

Citiamone alcune nel dettaglio:

AT&T
Sede centrale: Dallas, Texas
Con oltre 120 milioni di clienti wireless in oltre 225 paesi, AT&T è una delle più grandi holding di comunicazioni al mondo.

Hilton
Sede centrale:
McLean, Virginia
Lavorando per la sua missione di essere “l’azienda più ospitale del mondo incidendo positivamente sugli ospiti, i membri del team e le comunità”, Hilton è una società di gestione alberghiera globale in attività dal 1919.

SAP
Sede: Walldorf, Baden-Wurttemberg, Germania
SAP è un’organizzazione con sede in Germania e il cui nome è sinonimo di Systems Analysis and Program Development.

Leidos
Sede centrale: Reston, Virginia
Una società scientifica e tecnologica, Leidos fornisce servizi e prodotti alle industrie nazionali di sicurezza, salute e ingegneria.

DELL
Sede centrale: Round Rock, Texas
Con sede a Round Rock, in Texas, Dell è una società di informatica globale di proprietà privata fondata nel 1984.

Salesforce
Sede centrale: San Francisco, California
Salesforce, la piattaforma di Customer Success e il CRM numero uno al mondo, aiuta le aziende di tutte le dimensioni e di tutti i settori a connettersi con i propri clienti in modi nuovi.

Xerox
Sede centrale: Norwalk, Connecticut
Xerox, fondata nel 1906, è leader mondiale nella tecnologia documentale e nei servizi correlati per le aziende di tutto il mondo.

American Express
Sede: New York, New York
American Express è un fornitore globale di beni e servizi finanziari, comprese soluzioni relative al pagamento, ai viaggi e alla gestione finanziaria per i singoli consumatori e le imprese.

Apple
Sede centrale: Cupertino, California
Apple ha rivoluzionato la tecnologia personale con l’introduzione del Macintosh nel 1984. Oggi Apple guida il mondo in innovazione con iPhone, iPad, Mac e Apple Watch. Le tre piattaforme software di Apple – iOS, OS X e watchOS – offrono esperienze senza soluzione di continuità tra tutti i dispositivi Apple e consentono alle persone con servizi all’avanguardia tra cui App Store, Apple Music, Apple Pay e iCloud. I 100.000 dipendenti di Apple si dedicano a realizzare i migliori prodotti sulla terra e a lasciare il mondo meglio di come l’abbiamo trovato.

Sodexo
Sede centrale: Gaithersburg, Maryland
Sodexo è una società con sede a Gaithersburg, Maryland, che opera in oltre 80 paesi in tutto il mondo. Al servizio di anziani, sport e tempo libero, siti remoti, formazione aziendale, assistenza sanitaria e organizzazioni governative.

La lista completa:
Da FlexJob la lista completa delle prime 100 aziende per il lavoro a distanza in USA:

1. Vipkids
2. Appen
3. Conduent
4. Rev
5. Liveops
6. TTEC
7. Amazon
8. SYKES
9. Dell
10. Working Solutions
11. LanguageLine Solutions
12. Kelly Services
13. Intuit
14. UnitedHealth Group
15. Williams-Sonoma
16. Convergys
17. Aetna
18. Cactus Communications
19. Kaplan
20. BroadPath Healthcare Solutions
21. Hilton Worldwide
22. Commonwealth of Virginia
23. Leidos
24. Robert Half International
25. K12
26. Anthem, Inc.
27. Salesforce
28. ADP
29. BCD Travel
30. Humana
31. Xerox
32. Thermo Fisher Scientific
33. SAP
34. Connections Education
35. PRA Health Sciences
36. Appirio
37. Sutherland
38. VocoVision
39. Vivint Smart Home
40. CSRA
41. Sodexo
42. Wells Fargo
43. AFIRM
44. Grand Canyon University – GCU
45. World Travel Holdings
46. Nielsen
47. Toyota
48. PAREXEL
49. VMware
50. CyraCom
51. Magellan Health
52. nThrive
53. First Data
54. Teradata
55. Carlson Wagonlit Travel
56. Fiserv
57. Haynes & Company
58. Covance
59. Cornerstone OnDemand
60. Enterprise Holdings
61. Edmentum
62. A Place for Mom
63. BELAY
64. ACTIVE Network
65. Gartner
66. Worldpay
67. Hibu
68. TEKsystems
69. The Hartford
70. ServiceNow
71. Adobe
72. Real Staffing
73. Western Governors University
74. Alight Solutions
75. McKesson Corporation
76. American Express
77. Direct Interactions
78. Philips
79. Crawford & Company
80. Walden University
82. JPMorgan Chase
83. Secureworks
84. PPD – Pharmaceutical Product Development
85. Houghton Mifflin Harcourt
86. JLL – Jones Lang LaSalle
87. State of Washington
88. EXL
89. Chamberlain University
90. Cigna
91. University System of Maryland – USM
92. GreatAuPair
93. CVS Health
94. Merck
95. Amgen
96. Pearson
97. IT Pros
98. HD Supply
99. State of Florida
100. NCH Corporation

Fonte : FlexyJobs

La parola di FlexJob sul lavoro da remoto

FlexJobs inoltre ha voluto posare lo sguardo su come società dovrebbero cercare di attirare l’attenzione dei candidati in cerca di un lavoro migliore e più flessibile per trarne vantaggio competitivo.

Sara Sutton Fell, fondatrice e CEO di FlexJobs dichiara: “Revisionando questi dati ogni anno per cinque anni e lavorando con centinaia di aziende in diversi settori, abbiamo visto il lavoro a distanza trasformarsi in una modalità di lavoro molto più mainstream. Ora che più aziende accettano e integrano i telelavoratori nei loro modelli di business, il 2018 è il momento ideale per chi cerca un lavoro migliore e più flessibile “.

 

Suggerimenti smart working, per lavorare in remoto

Ecco i molti lati positivi, doveri e benefici di cui dovresti tenere conto nel lavorare da remoto

  1. Tra i lati positivi, quando non ci sono persone non ci sono nemmeno distrazioni. Nessuno entra nel tuo spazio vitale per una conversazione di 5 minuti che puntualmente diventa di 30 e oltre.
  2. Non devi farti distrarre dai social come Facebook, Tweeter , ecc. o da chiamate che non riguardino il lavoro.
  3. Incrementa l’autodisciplina disciplina.
  4. Approfitta del tuo ufficio di casa, ma organizza le pause, e le attività in funzione del tuo punto massimo di concentrazione e rendimento.
  5. Trova la tua routine! Le persone lavorano in orari diversi quando lavorano da remoto. Per alcuni, è fondamentale svegliarsi presto, tipo le 6:50 / 7 del mattino in modo da avere tutto il tempo da dedicare a se stessi o ai figli, cosi da iniziare puntualmente alle 8 con il lavoro serrato.
  6. Fai esercizi fisici. La maggior parte delle persone che lavorano da casa probabilmente non escono tanto e quindi è molto importante avere una buona routine di allenamento.
  7. Mangiare sano. Mangiare a casa ti offre la possibilità di curare l’alimentazione e di conseguenza migliorare il benessere fisico e spichico. Prepara pasti sani
  8. Un consiglio personale: Usa i risparmi di biglietti, benzina, ed mettili su un conto separato. Un piccolo regalo al momento giusto può aiutare.

 

Abbiamo la possibilità di vivere nel mondo una vita stupenda se siamo capaci di lavorare e amare; lavorare per quelli che amiamo e amare quello per cui lavoriamo.
Tolstoj

Post Correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: